Condividere offline

Oggigiorno si usa spesso la parola “condividi” associato ai social network. Se leggi questo post è probabile che tu ci sia arrivato perché tu abbia visto la condivisione del post nei canali social collegati al blog.
Quando si parla di condivisione ormai per molti viene automatico pensare a immagini, video, stati, post, ma che fine ha fatto la condivisine offline?

Non voglio fare una critica sui “giovani di oggi che passano più tempo col telefonino in mano che a guardarsi in faccia”. Il mio pensiero di oggi vuole essere sul concetto autentico che sta dietro alla parola “condivisione”.

“Condividere” significa “dividere con” qualcuno qualcosa.
Ci sono due cose che a me piace venga condiviso e condividere: il tempo e la conoscenza.

Di solito non parlo molto di me in prima persona nei post, ma oggi voglio farlo perché voglio dirti una cosa per me importante.

La condivisione di conoscenza è fondamentale per il genere umano, molte delle cose che sappiamo le abbiamo apprese perché qualcuno ce le ha condivise; mi sembra un punto la cui importanza è intuitivamente chiara perciò non sto a dilungarmi sul perché sia importante condividere ciò che conosciamo e ascoltare cosa sanno gli altri.
Quello su cui voglio focalizzarmi e invitarti a focalizzarti è la condivisione del tempo.
Il tempo è una risorsa importante e limitata e non sappiamo quanto ne abbiamo e quanto ne hanno le persone a noi care (è forse triste pensarci ma è la realtà). Forse sono le diverse storie triste che ho sentito di persone diverse che avevano tutte un medesimo rimpianto: non aver passato abbastanza tempo o tempo di qualità coi propri cari e di essersene accorti troppo tardi. Forse è avere famigliari sparsi per il mondo e poche possibilità di passare tanto tempo insieme. Forse avere una consapevolezza diversa sugli anni che inesorabilmente si susseguono l’un l’altro. Forse tutte queste cose insieme.
Quello che so e che per me è una certezza assoluta è che

non esiste il momento giusto, esiste solo il momento in cui è troppo tardi.

Romina Savioni

Di solito ci sentiamo bene quando condividiamo momenti con gli altri quindi perché non impegnarsi a farlo il più possibile? Io lo voglio fare.
La conclusione di questa riflessione è quindi CONDIVIDI. Non negare un sorriso o quattro chiacchere a chi vuole parlare con te. Condividi!
Non rimandare a un dopo indefinito quello che insieme a qualcuno puoi fare oggi, condividi!

Lascia il telefono in un cassetto per un giorno e condividi momenti positivi offline, ma prima fallo online: condividi sui social o coi tuoi contatti WhatsApp questo post utilizzando i pulsanti qui sotto e ricorda Pensa, emozionati, vivi… momenti positivi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...