I miei tre elementi indispensabili a lezione

In Università, a differenza delle scuole, non importa a nessuno cosa porti con te a lezione, se prendi appunti o no, se li scrivi sul libro, su un quaderno, su un foglietto a caso o sul pc o tablet. Perciò potendo scegliere ho cercato nel tempo di portarmi sempre meno cose, lasciando a casa il superfluo.
Lo stretto necessario varia in base alle ore di lezione che devo seguire nella giornata e alle materie, ma in generale direi che le cose davvero strettamente necessarie per avere tutto quello che mi serve sono solamente tre.

1- Una penna blu o nera che scriva bene
2- Un foglio bianco

Carta e penna mi servono per prendere appunti. In base alla materia uso un numero diverso di fogli. Non utilizzo quasi mai più di due fogli a lezione (due ore di spiegazione).
Come faccio a usare così pochi fogli? Te lo svelerò in futuro.

3- Una bottiglietta d’acqua

Bere acqua quando si studia o si segue una lezione è fondamentale, perché l’acqua aiuta il nostro cervello a migliorare le capacità cognitive, di memoria e di concentrazione.
Questo è quanto è emerso da uno studio condotto dall’Osservatorio Sanpellegrino.

Per saperne di più sul tema vi consiglio questi due articoli.

TU COSA PORTI A LEZIONE?
Ti bastano tre oggetti o ti serve molto di più? Scrivimelo nei commenti.

Come sempre Pensa, emozionati e vivi… Momenti positivi. Ciao!

 

Un pensiero su “I miei tre elementi indispensabili a lezione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...