Fai qualcosa subito

Ti è mai capito di prepararti per andare a dormire, pensare alla giornata che sta finendo e pensare “Oggi non sono riuscito a combinare niente”?
A me è successo qualche volta. È una sensazione spiacevole, un misto tra noia e frustrazione, una sensazione di delusione e rabbia per aver perso tempo misto a consolazione e speranza verso il domani che ci auguriamo non essere lo stesso.

È vero però il fatto di non aver fatto proprio nulla?
Ha senso sperare che domani sia diverso?

La risposta a entrambe le domande è negativa.
Per prima cosa è impossibile non fare niente, anche stare seduti tutto il giorno sul divano a fissare il muro è qualcosa, precisamente è stare seduti sul divano a fissare il muro. Che questa cosa non sia la più produttiva e che non corrisponda a quello che vorremmo fare è un’altra cosa. Spesso a me non succede di avere la sensazione prima descritta per aver “perso tempo”, piuttosto la sensazione è dovuta al fatto che tra le tante cose che volevo fare non sono riuscita a farne alcune che ritenevo importanti fare, perché nonostante fossero importanti non erano prioritarie e quindi lasciate per ultime o perché mi sono chiesta troppo.
Sperare che il giorno dopo sia diverso è insensato perché non si possono ottenere risultati diversi facendo sempre le stesse cose.

Come ovviare quindi a questo problema? Semplice:

A fine giornata riguarda sempre la to do list e fai qualche piccola cosa che non sei riuscito a fare oggi, non la dovrai farla domani.

Ti faccio un esempio concreto di quanto appena detto.
Un giorno mi ero programmata di studiare 100 pagine, fare la spesa, sistemare un po’ casa, andare a correre e qualche altra piccola cosa. In quella giornata avrei potuto ritenermi soddisfatta perché, a parte pulire, tutto il resto lo avevo fatto, ma siccome sistemare casa era qualcosa che stavo rimandando da due giorni, non averlo fatto mi faceva sentire di aver vissuto una giornata improduttiva. Così, verso le 22 quando stavo per andare a dormire pensai che dovevo assolutamente fare qualcosa: sistemai tutte le cose appoggiate sulla scrivania, presi un panno per la polvere e spolverai su tutti i mobili (casa mia è molto piccola quindi ci misi solo cinque minuti). Mi sentii subito meglio. Non era molto, ma era importante, una piccola azione che non avrei dovuto rimandare a domani.

Non ti sto invitando a fare le pulizie a mezzanotte, ma pensaci un attimo, quante piccole cose si possono fare prima di andare a dormire? Segnarsi in agenda gli impegni per il giorno dopo, prepararsi vestiti/zainetti/borse, sistemare un piccolo angolo della casa ecc.
Non credo servano altri esempi, il concetto mi pare chiaro.
L’unica cosa che mi sento di aggiungere è che questa piccola cosa fatta diventare un’abitudine è un ottimo modo per sentirsi più soddisfatti e per imparare a chiedersi un pochino di più ogni giorno.

Se conosci qualcuno che si lamenta sempre di non combinare mai niente durante la giornata condividigli questo articolo e ricorda Pensa, emozionati, vivi.

Un pensiero su “Fai qualcosa subito

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...